FASTANDFIT: CORSA & BENESSERE
DANIELE BIFFI  
  FASTANDFIT
  CONTATTO
  OFFERTE e PREZZI
  MENTAL COACHING
  PSICOLOGIA DELLO SPORT
  DIVENTA MENTAL COACH
  MARATONA E DINTORNI
  MEZZOFONDO
  SPRINT E VELOCITA´
  ALLENARE LA FORZA
  ALIMENTAZIONE
  => LA VITAMINA C ED IL RAFFREDDORE
  => ALIMENTAZIONE: IL DIGIUNO INTERMITTENTE
  => ALIMENTAZIONE: LA DIETA ALCALINA
  => Nutrizione al servizio della performance
  => COSA MANGIARE PRIMA DI UNA GARA DI VELOCITA´
  => ALIMENTI DA EVITARE: LO ZUCCHERO
  => ALIMENTAZIONE E SPORT: LE BANANE
  => Alimentazione e Sport come stile di vita
  => COSA MANGIARE PER CORRERE VELOCE: L´AVOCADO
  => ALIMENTAZIONE E SPORT, COSA MANGIARE PER CORRERE VELOCE: L´AGLIO
  => INFIAMMAZIONE DEL TENDINE D´ACHILLE: CAUSE E RIMEDI
  => 6 ALIMENTI DA EVITARE PER CORRERE VELOCE
  => 13 CONSIGLI PER DIMAGRIRE
  => L´ALCOL E´ UNA DROGA?
  RICETTE VEGAN
  COMMENTI VISITATORI
  FORUM
  FOTO
  CHI SONO IO
  ULTIMORA
  YOUTUBE
  FACEBOOK
  NEWS
  13 effektive Tipps um Gewicht zu reduzieren
  Titel der neuen Seite
ALIMENTAZIONE: IL DIGIUNO INTERMITTENTE

 

Il digiuno intermittente oltre forse ad essere una pratica alimentare e´ anche diciamo uno stile di vita. "Digiuno" perche´ per un certo periodo, che vediamo di seguito, si resta a digiuno quindi per inciso non si mangia. "Intermittente" perche´ appunto si alternano periodi di digiuno a periodi in cui ci si alimenta. A parte i casi di alcuni obesi che passano la giornata a mangiare e´ anche chiaro che tutti alterniamo periodi in cui mangiamo a momenti di digiuno, queste pause pero´ solitamente vanno dalle poche ore ad un massimo di 10-12 ore tra la sera e la mattina quando ci si sveglia e di solito si fa´ colazione.

Chi pratica il digiuno intermittente allunga appositamente questa pausa portandola ad almeno 15 ore e questa differenza anche se di poche ore risulta fondamentale per il nostro organismo.
 
Diversi studi sembran dimostrare che praticare il digiuno intermittente diminuisca fortemente il rischio di malattie cardiovascolari, malattie autoimmuni, malattie legate all'età oltre anche ad aiutare a perdere peso e ciliegina sulla torta sembra che aiuti a vivere  piu´ a lungo e anche piu´ in salute.
 
Per noi uomini moderni è normale avere un approvvigionamento continuo di cibo a disposizione e siamo finiti ormai in un periodo dove ovunque ci si trovi ci sia sempre qualche cibo a disposizione e aihme troppo spesso cibo spazzatura ipercalorico. 
 
Nella nostra storia, quella di Scimmie Homo Sapiens, che facciamo risalire a circa 200.000 anni solo negli ultimi millenni abbiamo sempre o quasi avuto quotidianamente da mangiare quotidianamente a disposizione fino agli eccessi dei giorni nostri.  
 
Per i nostri antenati, che vivevano raccoglitori e cacciatori, dopo esser stati noi stessi prede prelibate per molti carnivori, la faccenda era assai diversa. Prima che  gli uomini imparassero ad organizzarsi, a coltivare la terra e allevare bestiame, e parliamo di un 8000 anni fa´periodi di abbondanza si alternavano a periodi di magra 
 
Cio´ che he suona abbastanza drammatico ai tempi moderni era per i nostri antenati "normalita". Anzi questi digiuni involontari aiutavano l´organismo rendendolo più resistente. Il nostro organismo di animali Homo Sapiens, nel corso della nostra evoluzione, si e´ straordinariamente adattato a questa situazione.
 
Nei periodi di abbondanza il nostro organismo funziona al 100% e tutto cio´che viene ingerito in piu´ viene immagazzinato e messo via per periodi di magra. 

Nel momento stesso in cui accumuliamo riserve di grasso le cellule del tessuto adiposo producono molecole proinfiammatorie che attivano ed aiutano il nostro sistema immunitario. Nel momento in cui cé´abbondanza abbiamo energia per proteggerci e riparare il nostro organismo.
 
Al contrario nel momenti di magra il nostro organismo attiva, circa dopo 15 ore dall´ultimo pasto, e risponde con un altro meccanismo chiamato "risposta adattativa allo stress", ora il nostro organismo utilizza le riserve di tessuto adiposo, si attiva la modalita´ di risparmio energetico, il metabolismo diventa piu´ efficiente e la produzione di molecole antinfiammatorie cessa.
 
Avendo noi sempre cibo a disposizione finiamo con lo stare sempre in periodo di accumulo senza ma attivare il meccanismo di risposta adattativa allo stress. l´Accumulo di grasso diventa infinito ( non vi e´ limite per il ns organismo) e la produzione di molecole antinfiammatorie e´ perenne e porta ad una infiammazione subclinica costante che e´ deleteria per il nostro organismo e che porta a malattie come tumori, asma, diabete allergie etc.
 
L´eccesso di cibo e´ noto che  promuova malattie cardiovascolari e che sia associato ad un aumento della obesita´ e della mortalità ma poco si fa´ ancora per ridurne l´assunzione. Per molte persone e´ ancora impensabile ed improponibile il ridurre i pasti e le calorie.
 
Il digiuno intermittente prende quindi spunto dallo stile di vita dei nostri antenati e se vogliamo dallo stile di vita che ci aiuta a riiprendere vecchie abitudini dei nostri antenati ed ad attivare tutti quei meccanismi salvavita e di benessere che si attivano in momenti di digiuno.
 
Ci sono diversi tipi di metodi per praticare il digiuno intermittente. L´unica vera regola da segure e´ che bisogna digiunare  almeno per 15 ore in modo da attivare la risposta adattativa allo stress. Diversi adottano il sistema di digiunare un giorno alla settimana, chi a giorni alterni.  
 
In linea generale gli effetti positivi del digiuno intermittente sono tanti e le controindicazioni praticamente nulle.
 
I primi cambiamenti che solitamente si notano l´avere più energia e maggiore benessere, e si verificano nelle prime settimane dopo l'inizio del digiuno intermittente. Questo aumento di energia se e´ positivo per tutti puo´ esserlo molto positivo ed utile per uno sportivo.

I picchi di insulina diminuiscono e questo e´sicuramente un bene per il nostro organismo. La pressione solitamente ne giovan come anche i livelli di colesterolo LDL. Possiamo attivare il sistema adattativo allo stress in altri modi, quando siamo molto sotto stress appunto, ma anche quando ci alleniamo intensamente. 

Personalmente ritengo che il digiuno sia una ottima pratica anche e sopratutto per depurare il nostro organismo. Il mio consiglio e´ provare e vedere gli effetti che fa´. 

 

IL DIGIUNO INTERMITTENTE: OTTIMO MODO E CONSIGLIO PER DIMAGRIRE E STARE IN FORMA  

 

 

Daniele Biffi - Mental Coach & Personal Trainer

 
runfast@fastandfit.de

runfast@fastandfit.info  
 
 
Heute waren schon 18 visitatori (89 hits) hier!