FASTANDFIT: CORSA & BENESSERE
DANIELE BIFFI  
  FASTANDFIT
  CONTATTO
  OFFERTE e PREZZI
  MENTAL COACHING
  PSICOLOGIA DELLO SPORT
  => Il Record del mondo Indoor era un nostro obiettivo
  => Si impara sempre dall'esperienza, importante è mettersi in gioco
  => Daniele Biffi, 400m: Il Record del mondo Indoor era un nostro obiettivo
  => PSICOLOGIA: Daniele Biffi, velocista: sono più forte del vento mi dico e dico sempre
  => La forte determinazione e la resilienza del runner Mimmo Ricatti
  => Il Trail è per me amore incondizionato, il mio posto è tra le montagne – di Matteo SIMONE
  => Lisa: Il Tor des Geants, è l’esperienza più bella che abbia mai sperimentato
  => IL FENOMENO “DOPING” - CENNI STORICI
  => DOPING: DEFINIZIONI, CONTROLLI E LEGISLAZIONE
  => STEROIDI ANABOLIZZANTI: MOTIVAZIONI E GIUSTIFICAZIONI RIFERITE
  => MOTIVAZIONE ESTETICA ALL’USO DI SOSTANZE DOPANTI
  => GOAL SETTING: OBIETTIVI DI PERFORMANCE 2
  => DOPING: Il passaporto biologico WADA
  => ATTIVITA´FISICA PER IL BENESSERE PSICO-FISICO
  => GOAL SETTING: OBIETTIVI DI PERFORMANCE
  => VISUALIZZAZIONI ED ALLENAMENTO IDEOMOTORIO
  => SPORT E PIANTO
  => ARTE E PSICOLOGIA IN AIUTO ALLO SPORT
  => ATLETI: PAURA, ANSIA, FOBIA Che fare?
  => INTERVENTO PSICOLOGICO RIVOLTO AGLI ATLETI
  => PSICOLOGIA: LA COMUNICAZIONE EFFICACE PER GUADAGNARE IN SALUTE
  => ATLETICA & PSICOLOGIA: COSA SPINGE UNA PERSONA A RAGGIUNGERE I RECORD
  => PSICOEDUCAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE CON L´ATTIVITA´ FISICA. SAPARE E SAPER FARE PER STAR MEGLIO
  => PSICOLOGIA: Insoddisfazione corporea: condotte alimentari e attività fisica
  => ATLETICA E PSICOLOGIA: METAFORE E PARADOSSI
  => BENESSERE FISICO, PSICOLOGICO, SOCIALE IN AMBIENTE LAVORATIVO
  => ATTIVITA´FISICA PER IL BENESSERE FISICO , PSICOLOGICO E SOCIALE
  => PSICOTERAPIA DELLA GESTALT APPLICATA ALLO SPORT
  => CONSAPEVOLEZZA, SAPER ASCOLTARE, EMOZIONE, RESPONSABILITA’
  => LA COMUNICAZIONE EFFICACE PER GUADAGNARE IN SALUTE
  => COSA SPINGE UNA PERSONA A RAGGIUNGERE I RECORD
  => PSICOLOGIA: NON FARTI STENDERE DALL´ALCOOL
  => EMERGENZA POST TRAUMATICA L’IMPORTANZA DEL SUPPORTO PSICOLOGICO
  => ATLETICA & PSICOLOGIA: USAIN BOLT ATLETA
  => L’ASSUNZIONE DI SOSTANZE DOPANTI
  => Psicologia dello Sport e non solo: il segreto per mantenersi in salute
  => Marinella Satta: Maratona di Roma palleggiando con due palloni basket
  => LOTTA AL DOPING: IL PASSAPORTO BIOLOGICO
  => Il doping è diventata una piaga sociale che ogni anno fa vittime illustri
  => Essere determinato e paziente nel raggiungere gli obiettivi
  => Se c’è motivazione puoi portare a termine qualsiasi impresa
  => Juan Pablo Savonitti, ultrarunner: da quel momento è diventata una droga
  => Parigi e la Brusamento vincono il Campionato Italiano 24h di corsa su strada
  => Achilles International, atleti con disabilità visive e guide: “together is better”
  => Mimmo Ricatti, atletica: ho avuto la fortuna di fare del mio sport un lavoro
  => Roldano Marzorati, ultrarunner: C'è futuro per l'ultramaratona!
  => Sonia Lutterotti, bronzo 24h: E’ sempre la mente a comandare il fisico
  => Il percorso per raggiungere obiettivi può richiedere sacrifici enormi
  => Sonia e Roldano, ultrarunner: 391km in due ai campionati italiani di 24h
  => Gianni Giansante, runner: Lo sport per me è una sana palestra di vita
  => Cosa spinge un gruppo di persone a incontrarsi per allenarsi
  => Matteo Nocera, ultrarunner, vincitore all’esordio della sua prima 6 ore
  => 26 Aprile No Elevator Day: Un giorno senza ascensore è possibile
  => Matteo Nocera, ultrarunner: Vinco ancora e questa volta sono 76km
  => Stefano Velatta vince la 6 ore Coratina: Io alleno anche la testa
  => Affinare la capacità di arrivare a un obiettivo senza mollarlo
  => Lo sport di endurance aiuta a sviluppare la resilienza
  => Stefano Velatta, 100km Alpi: Ne esco sicuramente più forte di prima
  => E’ sempre il momento per iniziare, non aspettare il momento migliore- Matteo Simone
  => Elisa Tempestini: Non ho mai mollato sono 25 anni che faccio sport
  => Marco Testero: in gara devi dare fondo a tutte le tue energie fisiche e mentali
  => Matteo Simone, psicologo e ultramaratoneta, racconta il suo stage in Kenya
  => Lo sport rende felici, ti libera la mente da tensioni e problemieite
  => Lunedì 19 febbraio 2018 conferenza stampa Half Marathon di Pietro Mennea Matteo SIMONE
  => La Pietro Mennea Half Marathon il 25 febbraio 2018
  => La valutazione funzionale per il mezzofondo è utile? Spunti pratici- di Matteo SIMONE
  DIVENTA MENTAL COACH
  MARATONA E DINTORNI
  MEZZOFONDO
  SPRINT E VELOCITA´
  ALLENARE LA FORZA
  ALIMENTAZIONE
  RICETTE VEGAN
  COMMENTI VISITATORI
  FORUM
  FOTO
  CHI SONO IO
  ULTIMORA
  YOUTUBE
  FACEBOOK
  NEWS
  13 effektive Tipps um Gewicht zu reduzieren
  Titel der neuen Seite
ATLETICA & PSICOLOGIA: USAIN BOLT ATLETA

Dott. Matteo SIMONE

Psicologo clinico e dello sport, Psicoterapeuta Gestalt ed EMDR

 
 

(F) Usain Bolt à MonacoL’atleta si prepara per le gare importanti dal punto di vista fisico, infatti cura l’allenamento dei vari distretti muscolari implicati nella prestazione sportiva, cura l’sapetto tecnico, infatti cura l’esecuzione del gesto atletico in modo da esprimere il proprio talento in maniera più redditizia possibile ma anche in modo elegante, inoltre cura l’sapetto mentale relativo alla prestazione atletica che comporta un lavoro sulla motivazione intrinseca ed estrinseca per i cmapioni, una pianificazione graduale e scandita nel tempo degli obiettivi da raggioungere, cura l’aspetto stressante relativo alla competizione e quindi,, in base ai diversi momenti pre-gara, durante la gara, post-gara, cura un sno rilassamento utile per il recupero dele energie o una sana attivazione che gli permette di esprimersi al massimodel suo potrenziale nella sua prestazione.

Quindi l’atleta si focalizza e si concentra per la gara importante per eseguire una prestazione ottimale e per sperimentare le sensazioni ed emozioni collegate a una eccellente prestazione o all’ottenimento di un raggiungimento di un risultato ambìto che sia una qualificazione, un record, una premiazione.

Ma, sembra che Bolt sia un’eccezione, sembra che Bolt sconvolge tutte le teorie di Psicologi dello Sport, di allenatori, tecnici, atleti, lui si presenta alla gara con le sembianze di uno showman, prima della gara si mostra al pubblico come un giocherellone, scorrazza per tutto lo stadio, poi si cambia, si posiziona ai blocchi di partenza e con disinvoltura vince la gara regina della serata, i 100 metri con un temo di 9’76” a soli 0,18” dal suo record mondiale.

I suoi avversari Asafa Powel e LeMaitre gli arrivano alle spalle con qualche centesimo di ritardo, seri in volto, un po’ delusi, un po’ rassegnati non per la loro prestazione ma per il fatto  che nulla posoono contro il fenomeno Bolt che si nutre dell’entusiasmo del pubblico per esprimersi al massimo come Braccio di ferro si nutre degli spinaci.

Bolt riesce ad oscurare tuttti, il vincitore dei 3.000 siepi che arriva a pochi secondi dal record mondiale, oscura quasi le altre gare, quando i quattrocentisti della staffetta si predispongono ai blocchi di partenza, Bolt continua a fare capriole distogliendo l’attenzione degli spalti dalle altre gare in corso.

Ma questo è lo sport, lo sport è spettacolo, lo sport è riempire gli spalti con qualsiasi modo, un buon modo è stato puntare su Bolt, pubblicizzare la presenza di un Recordman Showman ed il risultato c’è stato sia dal punto di vista della prestazione che dell’audience. Si è parlato di Bolt prima, durante e dopo l’evento.

Vedremo cosa succederà alle prossime Olimpiadi dove ci sarà la motivazione di vincere, Bolt sarà l’uomo da battere e non sarà lì per fare spettacolo.

 

Dott. Matteo SIMONE

Psicologo clinico e dello sport, Psicoterapeuta Gestalt ed EMDR


runfast@fastandfit.info  
 
 
Heute waren schon 22 visitatori (61 hits) hier!