FASTANDFIT: CORSA & BENESSERE
DANIELE BIFFI  
  FASTANDFIT
  CONTATTO
  OFFERTE e PREZZI
  MENTAL COACHING
  PSICOLOGIA DELLO SPORT
  => Il Record del mondo Indoor era un nostro obiettivo
  => Si impara sempre dall'esperienza, importante è mettersi in gioco
  => Daniele Biffi, 400m: Il Record del mondo Indoor era un nostro obiettivo
  => PSICOLOGIA: Daniele Biffi, velocista: sono più forte del vento mi dico e dico sempre
  => La forte determinazione e la resilienza del runner Mimmo Ricatti
  => Il Trail è per me amore incondizionato, il mio posto è tra le montagne – di Matteo SIMONE
  => Lisa: Il Tor des Geants, è l’esperienza più bella che abbia mai sperimentato
  => IL FENOMENO “DOPING” - CENNI STORICI
  => DOPING: DEFINIZIONI, CONTROLLI E LEGISLAZIONE
  => STEROIDI ANABOLIZZANTI: MOTIVAZIONI E GIUSTIFICAZIONI RIFERITE
  => MOTIVAZIONE ESTETICA ALL’USO DI SOSTANZE DOPANTI
  => GOAL SETTING: OBIETTIVI DI PERFORMANCE 2
  => DOPING: Il passaporto biologico WADA
  => ATTIVITA´FISICA PER IL BENESSERE PSICO-FISICO
  => GOAL SETTING: OBIETTIVI DI PERFORMANCE
  => VISUALIZZAZIONI ED ALLENAMENTO IDEOMOTORIO
  => SPORT E PIANTO
  => ARTE E PSICOLOGIA IN AIUTO ALLO SPORT
  => ATLETI: PAURA, ANSIA, FOBIA Che fare?
  => INTERVENTO PSICOLOGICO RIVOLTO AGLI ATLETI
  => PSICOLOGIA: LA COMUNICAZIONE EFFICACE PER GUADAGNARE IN SALUTE
  => ATLETICA & PSICOLOGIA: COSA SPINGE UNA PERSONA A RAGGIUNGERE I RECORD
  => PSICOEDUCAZIONE PER GUADAGNARE SALUTE CON L´ATTIVITA´ FISICA. SAPARE E SAPER FARE PER STAR MEGLIO
  => PSICOLOGIA: Insoddisfazione corporea: condotte alimentari e attività fisica
  => ATLETICA E PSICOLOGIA: METAFORE E PARADOSSI
  => BENESSERE FISICO, PSICOLOGICO, SOCIALE IN AMBIENTE LAVORATIVO
  => ATTIVITA´FISICA PER IL BENESSERE FISICO , PSICOLOGICO E SOCIALE
  => PSICOTERAPIA DELLA GESTALT APPLICATA ALLO SPORT
  => CONSAPEVOLEZZA, SAPER ASCOLTARE, EMOZIONE, RESPONSABILITA’
  => LA COMUNICAZIONE EFFICACE PER GUADAGNARE IN SALUTE
  => COSA SPINGE UNA PERSONA A RAGGIUNGERE I RECORD
  => PSICOLOGIA: NON FARTI STENDERE DALL´ALCOOL
  => EMERGENZA POST TRAUMATICA L’IMPORTANZA DEL SUPPORTO PSICOLOGICO
  => ATLETICA & PSICOLOGIA: USAIN BOLT ATLETA
  => L’ASSUNZIONE DI SOSTANZE DOPANTI
  => Psicologia dello Sport e non solo: il segreto per mantenersi in salute
  => Marinella Satta: Maratona di Roma palleggiando con due palloni basket
  => LOTTA AL DOPING: IL PASSAPORTO BIOLOGICO
  => Il doping è diventata una piaga sociale che ogni anno fa vittime illustri
  => Essere determinato e paziente nel raggiungere gli obiettivi
  => Se c’è motivazione puoi portare a termine qualsiasi impresa
  => Juan Pablo Savonitti, ultrarunner: da quel momento è diventata una droga
  => Parigi e la Brusamento vincono il Campionato Italiano 24h di corsa su strada
  => Achilles International, atleti con disabilità visive e guide: “together is better”
  => Mimmo Ricatti, atletica: ho avuto la fortuna di fare del mio sport un lavoro
  => Roldano Marzorati, ultrarunner: C'è futuro per l'ultramaratona!
  => Sonia Lutterotti, bronzo 24h: E’ sempre la mente a comandare il fisico
  => Il percorso per raggiungere obiettivi può richiedere sacrifici enormi
  => Sonia e Roldano, ultrarunner: 391km in due ai campionati italiani di 24h
  => Gianni Giansante, runner: Lo sport per me è una sana palestra di vita
  => Cosa spinge un gruppo di persone a incontrarsi per allenarsi
  => Matteo Nocera, ultrarunner, vincitore all’esordio della sua prima 6 ore
  => 26 Aprile No Elevator Day: Un giorno senza ascensore è possibile
  => Matteo Nocera, ultrarunner: Vinco ancora e questa volta sono 76km
  => Stefano Velatta vince la 6 ore Coratina: Io alleno anche la testa
  => Affinare la capacità di arrivare a un obiettivo senza mollarlo
  => Lo sport di endurance aiuta a sviluppare la resilienza
  => Stefano Velatta, 100km Alpi: Ne esco sicuramente più forte di prima
  => E’ sempre il momento per iniziare, non aspettare il momento migliore- Matteo Simone
  => Elisa Tempestini: Non ho mai mollato sono 25 anni che faccio sport
  => Marco Testero: in gara devi dare fondo a tutte le tue energie fisiche e mentali
  => Matteo Simone, psicologo e ultramaratoneta, racconta il suo stage in Kenya
  => Lo sport rende felici, ti libera la mente da tensioni e problemieite
  => Lunedì 19 febbraio 2018 conferenza stampa Half Marathon di Pietro Mennea Matteo SIMONE
  => La Pietro Mennea Half Marathon il 25 febbraio 2018
  => La valutazione funzionale per il mezzofondo è utile? Spunti pratici- di Matteo SIMONE
  DIVENTA MENTAL COACH
  MARATONA E DINTORNI
  MEZZOFONDO
  SPRINT E VELOCITA´
  ALLENARE LA FORZA
  ALIMENTAZIONE
  RICETTE VEGAN
  COMMENTI VISITATORI
  FORUM
  FOTO
  CHI SONO IO
  ULTIMORA
  YOUTUBE
  FACEBOOK
  NEWS
  13 effektive Tipps um Gewicht zu reduzieren
  Titel der neuen Seite
E’ sempre il momento per iniziare, non aspettare il momento migliore- Matteo Simone

26814595_10210600992436777_7738283642201453261_n

 

ORA è il momento per salire sul treno dell’attività fisica, è sempre il momento per iniziare, non aspettare il momento migliore. Sport è anche solidarietà, inclusione, integrazione, consapevolezza corporea dei propri limiti, osare senza esagerare, lo sport che dà ma a volte toglie, lo sport come rete sociale, fidarsi è affidarsi.

Costruisci una meta, obiettivo, risultato iniziando a piccoli passi, con piccoli movimenti, sperimentando e iniziando a utilizzare risorse personali, man mano sentirai crescere la passione, l’entusiasmo e svilupperai più consapevolezza corporea e dei propri mezzi, avrai più fiducia di te e delle tue possibilità e potenzialità, lo sport incrementa autoefficacia, supererai momenti difficili fatti di demotivazione, infortuni, sconfitte ma riuscirai a essere più resiliente nello sport e nella vita, incontrerai persone, culture, mondi e condividerai gioie e fatiche.

Per approfondimenti è possibile consultare il libro O.R.A. Obiettivi, risorse, autoefficacia. Modello di intervento per raggiungere obiettivi nella vita e nello sport, Aras Edizioni, 2013.

https://www.ibs.it/obiettivi-risorse-autoefficacia-modello-di-libro-matteo-simone/e/9788896378991

La “Carta di Toronto” del 2010 sottolinea l’importanza dell’attività fisica specificando che: “promuove il benessere, la salute fisica e mentale, previene le malattie, migliora le relazioni sociali e la qualità della vita, produce benefici economici e contribuisce alla sostenibilità ambientale”.

La Carta “invita tutti i paesi, le regioni e le comunità a sollecitare un maggiore impegno politico e sociale per valorizzare l’importanza dell’attività fisica e migliorare la salute di tutti”.

Now We Move è una campagna europea, organizzata da ISCA (International Sport and Culture Association) in collaborazione con ECF (European Cyclists’ Federation) che punta a combattere la sedentarietà che affligge il nostro continente.

La visione generale della campagna NowWeMove è quella di raggiungere 100.000 cittadini europei in più attivi entro il 2020.

La campagna è costruita su tre pilastri: 1. AUMENTARE LA CONSAPEVOLEZZA sui benefici dello sport e dell’attività fisica tra gli Europei. 2. FAVORIRE una più ampia partecipazione alla pratica sportiva. 3. AUMENTARE le opportunità di accesso all’attività sportiva sviluppando nuove iniziative.

Importante è anche motivare le persone a prendere in considerazione un minimo cambiamento nel proprio stile di vita, nelle proprie abitudini ad iniziare nel porre l’attenzione in quello che si fa, a come lo si fa, con quale modalità, con quale frequenza, con quale intensità in modo da rendersene pienamente consapevoli e decidere se è veramente quello che si vuole o è qualcosa che si fa per mera abitudine, quasi per pigrizia.

Nella vita si fanno delle scelte, molti preferiscono poltrire o restare in una zona di estremo confort per non rischiare un giudizio, una brutta figura, altri per sentirsi vivi devono sentire il proprio corpo, le proprie sensazioni corporee, il cuore che palpita, il respiro affannoso, il sudore colare da proprio corpo, il senso di fame, sete, freddo, caldo, c’è tanto bisogno di sentire.

Molti atleti sperimentano amore e felicità nella corsa e quindi più corrono e più sono felici per esempio Valentina Spano: “Sono una persona che ama correre alla follia, l’ultramaratona è solo il mezzo per raggiungere la felicità. L’ultramaratoneta secondo me dimentica l’orologio, non pensa più i km uno ad uno. L’ultramaratona È un modo per prolungare la gioia della corsa.”

Per approfondimenti è possibile consultare il libro “Ultramaratoneti e gare estreme“, Prospettiva Editrice. Collana: Sport & Benessere, 2016. EAN: 9788874189441.

http://www.prospettivaeditrice.it/index.php?id_product=357&controller=product

Correte con noi in Kenya a ITEN

Un viaggio unico di corsa, benessere, cultura e tradizioni nel cuore degli altipiani del Kenya

I running camp in Kenya con partenza esclusiva dall’Italia organizzati dall’azienda di Aosta T.T.S.srl (Territorio Turismo Sport), in collaborazione con l’associazione sportiva Runningzen di Ignazio Antonacci e con Matteo Simone, psicologo dello Sport, vi offrono due settimane di sport, benessere, avventura, cultura e tradizione nel cuore del Kenya.

L’iniziativa è rivolta a runners di tutti i livelli, principianti, amatori e professionisti. Ognuno avrà la possibilità di allenarsi rispettando i propri ritmi e i propri eventuali programmi di allenamento. Sarete sempre guidati e accompagnati nel corso delle vostre uscite da pacers kenyani che vi guideranno ogni giorno sui infiniti percorsi di terra battuta nei dintorni della località di Iten, la leggendaria Home of Champions che da anni ormai accoglie atleti professionisti e runners da tutto il mondo.

La location che è stata attentamente selezionata per accogliere i partecipanti è la bella e ben attrezzata struttura dell’High Altitude Training Centre di Iten, fondata da Lornah Kiplagat.

Oltre al soggiorno in pensione completa, l’HATC mette a disposizione dei proprio ospiti l’uso gratuito della piscina, della palestra, della sauna e della pista privata in tartan a 2,5km dal centro.

Presso l’HATC si terranno anche tutte le attività complementari alle sessioni di allenamento di corsa, ossia sessioni di potenziamento, mobilità articolare, addominali, ecc condotte da allenatori professionisti locali.

Nel corso del running camp importanti appuntamenti saranno anche i seminari teorici, durante i quali si affronteranno non solo temi legati alle metodologie di allenamento e al confronto tra i metodi adottati in Kenya piuttosto che nei paesi occidentali, ma anche argomenti che riguardano maggiormente gli aspetti culturali del popolo dei corridori kenyani, le loro origini, tradizioni, abitudini, aspirazioni per un futuro che consenta loro di emergere e riscattarsi dal contesto di povertà in cui sono nati.

VI ASPETTIAMO…. PARTITE CON NOI !!!

MARZO 2018: 13 notti dal 16/03 al 29/03

The Heart of Kenyan Running con lo Psicologo dello Sport Matteo Simone!

Soggiorno in pensione completa presso l’HATC (High Altitude Training Centre) di ITEN (Kenya)

Partenza dall’Italia giovedì 15/03, arrivo ad Iten venerdì 16/03, soggiorno da 13 notti fino al 29/03, partenza da Iten il 29/03 e rientro in Italia il 30/03

GIUGNO 2018: 13 notti dal 23/06 al 06/07

The Heart of Kenyan Running con il gruppo Runningzen di Ignazio Antonacci!

Matteo SIMONE

http://www.mjmeditore.it/autori/matteo-simone

http://www.unilibro.it/libri/f/autore/simone_matteo

https://www.ibs.it/ultramaratoneta-analisi-interminabile-libro-vari/e/9788898615872


runfast@fastandfit.info  
 
 
Heute waren schon 2 visitatori (35 hits) hier!