FASTANDFIT: CORSA & BENESSERE
DANIELE BIFFI  
  FASTANDFIT
  CONTATTO
  OFFERTE e PREZZI
  MENTAL COACHING
  PSICOLOGIA DELLO SPORT
  DIVENTA MENTAL COACH
  MARATONA E DINTORNI
  MEZZOFONDO
  SPRINT E VELOCITA´
  ALLENARE LA FORZA
  ALIMENTAZIONE
  => LA VITAMINA C ED IL RAFFREDDORE
  => ALIMENTAZIONE: IL DIGIUNO INTERMITTENTE
  => ALIMENTAZIONE: LA DIETA ALCALINA
  => Nutrizione al servizio della performance
  => COSA MANGIARE PRIMA DI UNA GARA DI VELOCITA´
  => ALIMENTI DA EVITARE: LO ZUCCHERO
  => ALIMENTAZIONE E SPORT: LE BANANE
  => Alimentazione e Sport come stile di vita
  => COSA MANGIARE PER CORRERE VELOCE: L´AVOCADO
  => ALIMENTAZIONE E SPORT, COSA MANGIARE PER CORRERE VELOCE: L´AGLIO
  => INFIAMMAZIONE DEL TENDINE D´ACHILLE: CAUSE E RIMEDI
  => 6 ALIMENTI DA EVITARE PER CORRERE VELOCE
  => 13 CONSIGLI PER DIMAGRIRE
  => L´ALCOL E´ UNA DROGA?
  RICETTE VEGAN
  COMMENTI VISITATORI
  FORUM
  FOTO
  CHI SONO IO
  ULTIMORA
  YOUTUBE
  FACEBOOK
  NEWS
  13 effektive Tipps um Gewicht zu reduzieren
  Titel der neuen Seite
LA VITAMINA C ED IL RAFFREDDORE
La Vitamina C, nota anche come acido ascorbico, rinforza il sistema immunitario, questo e´ ormai assodato e provato da oltre 80 anni di studi (praticamente da quando la Vitamina C e´stata scoperta). Alte dosi di acido ascorbico accorcian la durata del rafffreddore e ne velocizzano il processo di guarigione.
 
La vitamina C  è una molecola essenziale, che praticamente tutti gli organismi viventi, animali e piante, e´ in grado di sintetizzare e produrre. Pertanto, la vitamina C non è una vitamina per tutti gli altri esseri viventi, lo e´ praticamente solo per l´uomo. 
 
Cosa sono le vitamine? Le vitamine sono composti organici fondamentali per altre funzioni vitali che non possono essere utilizzati come fonte di energia dall´organismo e che siamo in grado di produrre se non in quantita´ insufficienti..
 
L'uomo è un'eccezione. L'uomo è quasi l'unico essere vivente, piante incluse, che di per sé non e´in grado produrre acido ascorbico.
 
Si ritiene che l´Homo Spiens abbia perso la capacità di sintetizzare la vitamina C a causa di una mutazione genetica, forse perché i nostri antenati nutrendosi prrincipalmente di frutta e verdura (per di piu´ mature ed appena colte) assumevano quitidianamente molta vitamina C. La stessa carne e pesce che venivan mangiati crudi erano buone fonti di vitamina c, cosa che non lo sono affatto se cotti.
 
L´uomo assume vitamina C esclusivamente dal cibo.
 
La RDA consigliata dai maggiori centri di nutrizione e´di 80/100 milligrammi al giorno, perché  appunto la molecole acodo ascorbico e´ presa in considerazione solo come vitamina. L'acido ascorbico è una molecola che e´ si una vitamina ( e´ una vitamina perché senza ci si ammala di scorbuto e quindi si muore)   e´ comunque molto di piu´. Gli effetti positivi della vitamina C nel nostro organismo sono ben altri.
 
Studi hanno dimostrato che i sintomi del raffreddore possono essere alleviati dalla assunzione di dosi importanti di vitamina C, soprattuto se prese all´insorgere dei primi sintomi. 
 
Dai primi segnali si dovrebbe prendere ogni giorno dai 5 ai 10 grammi (la cosa migliore e´ assumere un grammo ogni ora per 10 ore).
 
La vitamina C ha quindi un ruolo fondamentale nella prevenzione e cura del raffreddore. Studi dimostrano che effetti positivi, guarigioni rapide e miglioramenti, nel 95% dei casi interessati.
 
Studi di morfologia dimostrano che se l´Homo Sapiens fosse ancora in grado di produrre  vitamina C ne produrrebbe dai 4 ai 10 grammi al giorno.
 
L´importanza della vitamina C nel combattere le malattie infiammatorie è stato scientificamente provato da oltre 80 anni. L´uso di vitamina C contro le infezioni respiratorie e´stato per la prima volta proposto nel 1930. Nel 1970, il premio Nobel Linus Pauling ha pubblicato uno studio che provava che importanti dosi di vitamina C  guariscono e prevengono il raffreddore.  
 
Anche da recenti studi confermano che la vitamina C aiuta ad alleviare i sintomi del raffreddore e ne riduce sensibilmente la durata. L´Importante è la quantità: se si vuole rimanere in buona salute, e che sopratutto se si vuole combattere un raffreddore, si deve parlare di Grammi.
  
Una lettura che consiglio a tutti e´ "Vitamin C and the common cold" del Premio Nobel Linus Pauling.
 
Il mio consiglio e´ di assumere la maggior quantita´ possibile di vitamina C dal cibo ed assumere quotidianamente (meglio a stomaco pieno ed ancor meglio nel succo di agrume dove si scioglie facilmente) dagli 0,5 ai 2 grammi al giorno.
 
 

Biffi Daniele

Personal Trainer & Mental Coach 


runfast@fastandfit.info  
 
 
Heute waren schon 18 visitatori (134 hits) hier!