FASTANDFIT: CORSA & BENESSERE
DANIELE BIFFI  
  FASTANDFIT
  CONTATTO
  OFFERTE e PREZZI
  MENTAL COACHING
  PSICOLOGIA DELLO SPORT
  DIVENTA MENTAL COACH
  MARATONA E DINTORNI
  MEZZOFONDO
  SPRINT E VELOCITA´
  => COME ALLENARSI COL TRAINO PER CORRERE VELOCE I 100 M; 200 M e 400 M
  => L´IMPORTANZA DELL USO DELLE BRACCIA NELLO PRINT
  => L´IMPORTANZA DEI PIEDI NELLA CORSA; DALLO SPRINT AL MEZZOFONDO
  => COME CORRERE I 400 MT INDOOR?
  => TECNICA E VELOCITA: LA POTENZA E´ NULLA SENZA CONTROLLO
  => COME CORRERE E QUALE TATTICA PER I 400 M?
  => ALLENARSI CON LA CORDA PER CORRERE VELOCE
  => ESERCIZI CON GLI OSTACOLI PER CORRERE VELOCE
  => COME CORRERE E QUALE TATTICA PER I 200 M?
  => I 60 MT INDOOR: COME CORRERLI E COME PREPARARSI?
  => QUALI STRATEGIE ADOTTARE E COME CORRERE I 200 MT INDOOR?
  => TECNICA E VELOCITA´: LA POTENZA E´NULLA SENZA CONTROLLO
  => ALLENAMENTO TEST PER I 400MT IN ATLETICA LEGGERA
  => RINFORZARE IL BACINO PER CORRERE VELOCE
  => LE SALITE NELLO SPRINT
  => SECONDO ALLENAMENTO-TEST PER I 400 MT:IL 2X300M
  => QUANTO VELOCE DEVO ESSERE PER CORRERE I 400 M IN 43"..?
  => LE FASI DEI 100M: IL DRIVE
  => LE FASI DEI 100M e LA FASE FLY
  => 3 CONSIGLI PER RECUPERARE GLI ALLENAMENTI
  => LA RESPIRAZIONE NELLO SPRINT
  => LE FASI DELLA PREPARAZIONE NELLO SPRINT
  => I TEMPO RUN NELLO SPRINT PER CORRERE VELOCE
  => MICHAEL JOHNSON O WAYDE VAN NIEKERK?
  ALLENARE LA FORZA
  ALIMENTAZIONE
  RICETTE VEGAN
  COMMENTI VISITATORI
  FORUM
  FOTO
  CHI SONO IO
  ULTIMORA
  YOUTUBE
  FACEBOOK
  NEWS
  13 effektive Tipps um Gewicht zu reduzieren
QUALI STRATEGIE ADOTTARE E COME CORRERE I 200 MT INDOOR?
 
I 200 mt Indor sono certamente una delle discipline indoor piu´affascinanti. I 200 indoor si differenziano nettamente dai 200 m outdoor, come e´ anche facile pensare, vista la netta differenza della pista sulla quale vengon corsi. Nei 200 mt indoor bisogna tener conto sia delle curve paraboliche come anche delle salite e discese da affrontare che comunque dipendon molto dalla corsia.

La corsia risulta determinante per la prestazione, piu´e´alta la corsia piu´ e´ possibile (attenzione non facile ma possibile) correre piu´veloce sfruttando le discese che sono ben 2 contro una sola salita. Se vi capita la corsia numero uno lasciate pure perdere perche´ e´ praticamente impossibile correre decentemente e piazzare una buoa prestazione. Si calcola che ad ogni corsia esterna si guadagnan 15-20 centesimi.

Una delle cose che piu´ frequentemente vedo succedere in gara e´ di toccare la linea coi piedi sia in partenza che nelle curve: allenatevi, se potete, a tenere sempre a bada la linea .

La partenza e´decisiva. Io consiglio sempre di partire col piede sx avanti, in questo modo il primo passo sara´ piu´veloce perche´ essendo la pista parabolica il piede dx avra´meno spazio da percorrere per toccare terra di quanto possa metterci il sx. Altro fattore da considerare e´ il rischio di toccare la linea partendo col dx, col piede sx che "scivola" in basso. In partenza avete una leggera salita se correte nelle corsie interne, mentre se avete la fortuna di correre in 5a o meglio 6a no,  dopo di che avete davanti a voi una fantastica discesa che va´sfruttata al massimo.

I 200 m vanno distribuiti, correrli al massimo dall´inizio alla fine e´controproducente e facilmente intorno ai 160 finirai la benzina. Tenete un 20-30 mt dove mantenete la velocita´ spingendo il meno possibile al fine di risparmiare energie: per far questo, nei 200 mt Indoor, e´ perfetta la seconda curva.

In curva, ancor piu´ che nei 200 m Outdoor, il baricentro deve essere all´interno. Inclinare quindi la testa verso sx, le spalle devon anch´esse tendere a sx e la spalla dx deve esser leggermente avanti a quella dx.

Partire forte, alla prima discesa spingere e guadagnare in fretta velocita´spingendo forte coi piedi, sul rettilineo questa velocita´va´mantenuta spingendo si ma giusto quanto basti per mantenere la velocita´ cercando di risparmiare energie. Ai 90m circa abbiamo ora una leggera salita, qui si deve riprendere a spingere forte coi piedi e salire, ora mantieni bene la velocita´in curva per poi riprendere a spingere in discesa. Ora mancan 40 mt, qui si spinge cercando di rimanere tecnicamente puliti e sciolti ( facile a scriversi..), e´il momento di dare tutto cio´che si ha.
 
Buona gara! 
 
VIDEO : COME CORRERE VELOCE ED AL MEGLIO I 200 M INDOOR  
 
 
Daniele Biffi - Mental Coach & Personal Trainer

runfast@fastandfit.de

fastandfit.de 

 

runfast@fastandfit.info  
 
 
Heute waren schon 2 visitatori (60 hits) hier!